Una Giornata Speciale con US Salernitana

Una Giornata Speciale con US Salernitana

Ritorna l’appuntamento della scuola calcio Emanuele Belardi con “Una Giornata Speciale” che coinvolge il settore giovanile della US Salernitana 1919 e i nostri iscritti.  L’appuntamento è per domenica 29 gennaio 2017 dalle ore 09:45, le categorie interessate sono: 2008-2009-2010-2011-2012 allenate dai mister Fabio Sinopoli, Mosè Panico e Felice Pastore. Per tutta la mattinata, presso nostri due campi del Centro Dribbling, i bambini si affronteranno in alcune partite amichevoli divise per categorie. Sarà per tutti i bambini un allenamento particolare un’opportunità per confrontarsi sul campo con semplice spirito sportivo. Un ottimo rapporto di amicizia, stima e collaborazione unisce la nostra scuola calcio con la Salernitana e siamo sicuri che riusciremo a…

Nuovo appuntamento con l’Associazione Italiana Calciatori

Nuovo appuntamento con l’Associazione Italiana Calciatori

Nuovo appuntamento con AIC – Associazione Italiana Calciatori che si svolgerà mercoledi 25 gennaio 2017 presso il nostro centro sportivo (Centro Dribbling). Per l’occasione sarà presente come istruttore AIC, Francesco Mortelliti ex calciatore professionista che ha giocato nel Crotone, Ancona, Cosenza, Brindisi, Casertana, Acireale. Mortelliti è anche un ex compagno di squadra del nostro presidente, Emanuele Belardi, nel settore giovanile della Reggina. Share

Mosè Panico, new entry nello staff della scuola calcio Belardi

Mosè Panico, new entry nello staff della scuola calcio Belardi

La scuola calcio Emanuele Belardi, è sempre in continua evoluzione. Siamo lieti di annunciare che da lunedì entrerà a far parte della nostra “grande famiglia”, Mosè Panico. Mosè Panico sarà un nuovo istruttore e grazie alla sua esperienza calcistica i nostri iscritti avranno l’opportunità di accrescere il loro bagaglio formativo. Siamo molto orgogliosi di queste nuove collaborazioni, ciò dimostra la crescita della nostra società, della nostra affermazione nel settore e della fiducia che gli altri pongono in noi e nella nostra professionalità. Non ci resta che dare il benvenuto a Mosè e augurargli un buon lavoro con i nostri ragazzi….

1 7 8 9