Lo aveva annunciato qualche mese fa, ieri lo aveva lasciato intendere con un messaggio sul suo profilo Twitter, oggi l’ha confermato: Emanuele Belardi, il nostro presidente, si ritira dal calcio agonistico.

twitte emanuele

Oggi ha disputato la sua ultima partita, forse quella che gli ha regalato più soddisfazioni, giocata con più passione, perché aveva una promessa da mantenere e lo ha fatto.

Emanuele aveva dichiarato che il suo ritorno alla Reggina era una questione di cuore, di affetto, per una maglia che aveva indossato a lungo. Ritornando avrebbe fatto di tutto per aiutare la squadra a risollevarsi.

Per la Reggina non è stato un anno bellissimo, l’uscita dalla Lega Pro era quasi certa ma la forza di volontà di tutti i giocatori, unita alla tenacia di Emanuele, ha reso l’ultima partita, quella di oggi, Messina-Reggina (0-1) un incontro da ricordare per di più giocato fuori casa.

Emanuele è riuscito a contribuire in campo al miracoloso salvataggio della Reggina regalandole così la permanenza nella Lega Pro. Un obiettivo che si era ripromesso dall’inizio del campionato e che aveva riconfermato in una sua dichiarazione fatta a Lamezia qualche mese dopo “Io a giugno smetto, e spero che la Reggina rimanga nei professionisti, non per me, ma per i dipendenti”.

Emanuele ha giocato in squadre importanti come Reggina, Napoli, Udinese, Juventus, Catanzaro, Modena, Turris, Cesena, Grosseto, Pescara, Pune City (India). Alle spalle ha 20 anni di carriera e non poteva porvi fine se non nel modo migliore, con una vittoria significativa.

La carriera del nostro grande portiere Emanuele, è ricca di emozioni, di prove, di duro lavoro e di tante soddisfazioni sia nella vita professionale che privata.

Emanuele, ha emozionato in campo, ha dato orgoglio, soddisfazioni e prestigio anche ad una città, Eboli, che lo ha visto nascere e crescere, diventando un giocatore che è riuscito a farsi notare per la sua bravura e il suo talento facendosi strada nel calcio professionistico.

Tutta la scuola calcio è fiera del suo presidente, non vediamo l’ora di rivederti e poterti festeggiare. Siamo sicuri che sarai un esempio positivo per molti dei nostri ragazzi e non solo, che cercano di entrare, anche loro, a far parte di uno mondo bellissimo, quello del calcio.

Scuola calcio Emanuele Belardi