Regolamento 4° Torneo Gioco e Amicizia “Memorial Tonino Cerullo”

Art.1   La società “Emanuele Belardi” indice e organizza un torneo a carattere regionale denominato: 4°Torneo Gioco e Amicizia “Tonino Cerullo” che si disputerà dal 22 al 29 maggio 2016 presso l’impianto sportivo “Dribbling” in località Mattinelle – Campagna (SA) per le categorie: 2004 (8) – 2005 (7) – 2006 (6) – 2007 (6); campo sportivo “Dony Rocco” di Campagna (SA) per la categoria Esordienti 2003 a 11.

Art.2   Il torneo è riservato ai calciatori appartenenti alle seguenti categorie: Esordienti 2003 a 11 – 2 tempi da 25 minuti – Esordienti 2004 a 8 – 2 tempi da 18 minuti – Pulcini 2005 a 7 – 2 tempi da 18 minuti – Pulcini 2006 a 6 – 2 tempi da 15 minuti – Pulcini 2007 a 6 – 2 tempi da 15 minuti. Le sostituzioni sono libere.

Art.3   Non sono consentiti prestiti.

Art.4   Per le sole gare di semifinali e finali, sarà effettuato il riconoscimento dei partecipanti con la presentazione della distinta di gara nonché dei tesserini. Nelle gare di qualificazioni, le società partecipanti, dovranno garantire alla società organizzatrice, che i loro atleti siano in possesso di qualsiasi tesseramento e/o tessera assicurativa, sia in ambito federale e /o di qualsiasi altro ente sportivo riconosciuto dal CONI. La società organizzatrice declina qualsiasi responsabilità per eventuali infortuni che si dovessero verificare durante lo svolgimento del TORNEO, sia a dirigenti, atleti, genitori, altri.

Art.5   Il tempo di attesa è massimo di 15 minuti.

Art.6  Eventuali reclami dovranno essere presentati entro trenta minuti dalla fine della gara accompagnati da una tassa di Euro 50,00 (cinquanta).

Art.7   Per le semifinali e finali, in caso di parità al termine dei tempi regolamentari, saranno disputati nr. 2 tempi supplementari da 10 minuti per la categoria 2003 a 11, e 2 tempi supplementari da 5 minuti per le categorie 2004-2005-2006-2007. In caso di ulteriore parità si procederà con i calci di rigore.

Art.8 Le classifiche saranno redatte in base ai seguenti criteri: 3 punti: vittoria; 1 punto: pareggio; 0 punti: sconfitta. In caso di parità di punteggio per determinare la squadra meglio classificata, valgono i criteri in ordine elencati:

  • a) esito scontro diretto
  • b) differenza reti sul totale degli incontri disputati
  • c) maggior numero di reti segnate sul totale incontri disputati nel girone
  • d) sorteggio

Nelle categorie con gironi dispari, passano le prime di ogni girone e la migliore 2 classificata in base al coefficiente punti sulle gare disputate.

Art.9 Le gare saranno arbitrate da dirigenti e/o collaboratori della società organizzatrice.

Art.10 Per quanto non previsto nel presente regolamento, valgono le disposizioni dei regolamenti federali.